Mimmo Rotella

Catanzaro, 7 ottobre 1918 – Milano, 8 gennaio 2006
Mimmo Rotella, all’anagrafe Domenico Rotella, è stato un artista italiano, considerato uno dei protagonisti della scena artistica della seconda metà del XX secolo. Formatosi all’accademia di belle arti di Napoli, dopo un soggiorno negli USA (1952-53) e una serie di prove che vanno da composizioni di matrice neoplastica a esperienze di poesia fonetica, nel 1954 elaborò a Roma i suoi primi décollages (manifesti lacerati). Presente, dal 1961, alle manifestazioni del gruppo dei Nouveaux réalistes, nel 1965 si stabilì a Parigi dove, per circa un decennio, sperimentò processi di trascrizione meccanica dell’immagine contribuendo alla definizione della Mec-art (serie Artypos, 1970; Plastiforme, 1975). In Italia dal 1980, R. tornò alla pittura, proponendo serie di grandi acrilici sul tema del cinema (Cinecittà 2, 1984; Felliniana, 1997) o rielaborazioni dei suoi décollages (Sovrapitture, 1987). Opere nelle gallerie d’arte moderna di Roma, Torino, ecc. Nel 2000 si è costituita la Fondazione Mimmo Rotella.
Anni ’60

Oil

Lattina cm. 41 x 36 x 31
Anni ’60

Shell

Lattina cm. 31 x 45
Anni ’80

Replicante

Ceramica, h. cm. 32,5
1957

Senza Titolo

Carta intelata cm. 34,5 x 38
Anni ’90

Via col Vento

Decollage su tela cm. 70 x 100
2002

Colleziona Marilyn

Decollage su tela cm. 139 x 88
2003

Attesa

Decollage su tela cm. 86,7 x 70
1990

The Star

Decollage cm. 195 x 138

Richiedi più informazioni

    Open chat