Francesco Messina

Linguaglossa (Ct) 15 dicembre 1900 – Milano 13 settembre 1995
trasferitosi a Genova entra nella bottega del marmista G. Scanzi e nello stesso tempo frequenta l’Accademia Ligustica ,esordendo alle promotrici genovesi. Amplia la sua formazione culturale a Parigi dove conosce A. Rodin che diventa fondamentale per la messa a punto della sua grammatica compositiva. il tema centrale delle sue opere è la rappresentazione della figura umana, motivo che sviluppa in tutto l’arco della sua attività. Inserito nel clima di ritorno alla tradizione quattrocentesca toscana, il suo linguaggio trova espressione in un recupero in chiave moderna di moduli classici, elementi realisti e del Naturalismo ottocentesco. Negli anni cinquanta realizza una serie di lavori che si discostano dalla produzione precedente per uno stile più mosso di accento espressionista
1970

Danzatrice

Bronzo patina marrone h. cm. 67
1969

Danzatrice

Bronzo. h. cm. 58

Richiedi più informazioni

    Open chat